Idea Brasile

Consigli di viaggio

  • Tramonto a Rio
  • Praia da Barra da Tijuca
  • Mangue Seco
  • Cascate di Iguaçu
  • Aracaju
  • Cascate di Iguaçu
  • RIO
  • ipanema spiaggia.

San Sebastiano e Ilhabela

San Sebastiano, sul litorale Paulista, si trova proprio davanti all'Isola di San Sebastiano da tutti conosciuta come Isola Bella (ILHABELA); si affaccia, infatti, sullo stretto canale che separa la costa dall'isola (per raggiungerla il traghetto impiega in media 15 minuti).


San Sebastiano ha conservato un'architettura tipicamente coloniale. Anche se non ci sono spiagge, il ventoso canale che separa San Sebastiano dall'omonima isola, si rivela ottimo per la pratica del windsurf. In definitiva appare un piacevole scalo per effettuare una sosta, magari per il pernotto, in attesa o dopo l'imbarco per Isolabella. L'ufficio turistico si trova sul lungomare nel centro coloniale della cittadina (tel 012 - 38922620) in Av Doutur Altino Arantes 174.


La stazione degli autobus di San Sebastiano si trova nelle immediate vicinanze della statale costiera a pochi passi dal centro coloniale.


Vi sono bus che partono e giungono quotidianamente da e per San Paolo (la durata del tragitto è mediamente di 4 ore).


Isola bella, con la sua superficie di 350 Kmq, è caratterizzata dal susseguirsi di scoscesi declivi, dalle vette vulcaniche ammantate di foresta tropicale, da splendide spiagge e da oltre 360 cascate. Quasi l'85% della superficie dell'isola è stato trasformato in una Riserva della Biosfera tutelata dall'UNESCO. Vi si trovano specie animali rare come il tucano e la scimmia cappuccino.


Vi si praticano interessanti immersioni in quanto i suoi fondali sono pieni di relitti di navi. Questo perchè l'isola fu un covo dei pirati nei secoli XVI e XVII. L'isola offre anche la possibilità di percorsi escursionistici nella giungla. Le sue spiagge sono ottime sia per dedicarsi all'ozio sia per la pratica di attività sportive come il windsurf.


Vila Ilhabela è la città più importante dell'isola e sorge a 4 km da dove attraccano i traghetti (PEREQUE').


Per quanto riguarda gli spostamenti sull'isola, la costa occidentale è servita da una buona rete viaria mentre la costa orientale e meridionale sono raggiungibili solo a piedi o in barca.

Le spiagge di Ilhabela


Nella parte settentrionale dell'isola, la più riparata dai venti, percorrendo a piedi un sentiero di circa 5 Km, si raggiunge Praia Jabaquara. Sul lato orientale, più esposto al vento e dunque con il mare mosso, è possibile visitare la Praia dos Castelhanos, contornata da ripidi pendii ammantati di foresta tropicale. Per la pratica del surf, l'ideale è la Praia Bonete, nella parte sud dell'isola ma per raggiungerla è necessaria un'esscursione di quattro ore a partire dalla cittadina di Borrifos

Le altre attrazioni di Ilhabela


Nella parte nordo occidentale dell'isola vi sono alcuni edifici coloniali ben conservati come la chiesa di NS de Ajuda, costruita dagli schiavi nel 1532 e la Fazenda Santa Carmen presso la spiaggia di Feiticeira. Nei pressi della spiaggia di Perequè, sita vicino al punto di attracco dei traghetti provenienti dalla terra ferma, si trova la Cachoeira das Tocas, un complesso di cascate con relative pozze profonde (adatte per i bagni) e scivoli naturali.


Spostamenti

Il collegamento tra San Sebastiano e Isola Bella è garantito da un traghetto che impiega 15 minuti e parte ogni trenta minuti tra le 6 e le 24. E' possibile il trasporto di moto e di automobili. Un autobus locale collega  il porto di attracco dei traghetti con la vicina città di Vila Ilhabela. Un'agevole strada corre lungo l'intera costa occidentale. Un'altra strada non asfaltata attraversa l'isola.